Nutrizione e sport

Nutrizione e sport – Blog di informazione e consigli per lo sportivo

Idratazione: essenziale per l’allenamento

Da sempre lo stato di idratazione è messo in relazione agli sport di resistenza, come il podismo e il ciclismo: un atleta disidratato non riesce a sostenere l’esercizio di resistenza al meglio delle sue potenzialità, cioè perde capacità di prestazione. Di recente, tuttavia, l’attenzione degli studi si è estesa agli effetti dello stato di disidratazione sul recupero dalle sessioni di allenamento e sull’efficacia stessa dell’allenamento. In sostanza, quando l’idratazione non è sufficiente, i muscoli perdono in parte la capacità di costruire o ricostruire le loro molecole di maggiori dimensioni, come le proteine ed il glicogeno, che è la forma nella quale i carboidrati vengono accumulati nei muscoli. Non ci si può limitare quindi a curare con attenzione la propria idratazione solo nel giorno di gara.

Caffeina nello sport: istruzioni per l’uso

Le statistiche dicono che il 70-80% degli atleti agonisti di qualunque livello assume caffeina nel giorno della competizione. Infatti è ben stabilita la sua efficacia nel migliorare molte prestazioni sportive. Tuttavia, le idee su come farlo non sono sempre chiare. Quanta e quando conviene assumerla?

La frutta secca è l’energia giusta per lo sportivo?

La frutta secca è certamente un importante alleato della nostra salute. Tanti sportivi la consumano di frequente perché contiene molta energia. Per avere un’idea: 5 noci secche contengono circa l’energia di 50 grammi di pasta o di un panino da 60-70 grammi. Tuttavia, questa energia è quasi interamente contenuta nei suoi grassi. Rappresenta, quindi, la giusta energia prima o durante l’allenamento?

Latte, pseudolatti e sport

Sempre più sportivi consumano al posto del latte vaccino bevande di soia, riso, mandorla, avena, cocco o canapa ma pochi sono a conoscenza dei reali contenuti nutrizionali di questi pseudolatti , delle grandi differenze dal latte e degli effetti di queste scelte alternative sullo sport . Il contenuto proteico è un esempio sostanziale: una tazza di latte di circa 250 ml contiene 8 grammi di proteine di alta qualità mentre nella stesso volume di pseudolatte (ad eccezione di quello di soia) i grammi scendono a 1.

Atleti master: quante proteine per il recupero dall’allenamento e la crescita delle capacità di prestazione sportiva?

“Postexercise Dietary Protein Strategies to Maximize Skeletal Muscle Repair and Remodeling in Masters Endurance Athletes: A Review”
Thomas M. Doering, Peter R. Reaburn, Stuart M. Phillips, David G. Jenkins.
Central Queensland University; McMaster University; The University of Queensland
International Journal of Sport Nutrition and Exercise Metabolism, 2016; 26: 168 -178

Aminoacidi ramificati (BCAA) o proteine di alto valore nutrizionale al termine dell’esercizio di endurance: una pratica con basi ancora incerte e parziali

“Branched-chain amino acids administration suppresses endurance exercise-related activation of ubiquitin proteasome signaling in trained human skeletal muscle”.
Lysenko EA, Vepkhavadze TF, Lednev EM, Vinogradova OL e Popov DV.
Laboratory of Exercise Physiology, Institute of Biomedical Problems, Russian Academy of Sciences, e Faculty of Fundamental Medicine, M.V. Lomonosov, Moscow State University, Moscow, Russia
J Physiol Sci 2016 Dec. 3 Epub ahead of print

AMBULATORIO – NOVA MILANESE

viaw   Via Sarajevo 12

telw   0362 44254

mailw   dietologia@mondazzi.191.it

AMBULATORIO – MAPEI SPORT

viaw   Via Busto Fagnano, 38 – Olgiate Olona

telw   0331 575757

mailw   luca.mondazzi@mapeisport.it

Privacy Policy Cookie Policy